Walter Nudo, il momento drammarico: Pensavo di morire

Una vera esperienza da incubo, dove si temeva il peggio. Walter Nudo racconta il duro colpo con parole molto forti

Un vero e proprio momento drammatico ha colpito Walter Nudo, nel periodo in cui si trovava negli Stati Uniti. In un'intervista ha raccontato quanto accaduto nei minimi dettagli di quel brutto incubo dal quale non riusciva a svegliarsi. Vediamo insieme la storia di Walter Nudo.

walter nudo

Una grande paura, certo, quella che ha provato. Ciò che ha colpito Walter Nudo mentre era negli Stati Uniti avrebbe messo a dura prova la stabilità e l'equilibrio di chiunque. Una situazione gravissima ma nonostante ciò, contrariamente al parere di tutti i medici americani, Walter Nudo ha deciso di tornare in Italia. È poi arrivato a Milano dove è stato operato presso il centro cardiologico Monzino di Milano.

Dopo un mese di convalescenza, il vincitore del Grande Fratello Vip, ha raccontato al settimanale Chi il suo dramma su di lui. Fortunatamente, nonostante la brutta esperienza e il duro percorso di recupero, è andato tutto bene. Mentre si trovava in un hotel a Los Angeles, Nudo si è improvvisamente svegliato e si è ritrovato a letto madido di sudore.

Walter Nudo, quel momento in cui pensava di morire
walter nudo

Il letto era completamente bagnato, l'attore aveva molto freddo nonostante il sudore. Immediatamente nella sua mente si rivelò il pensiero concreto della morte. Sebbene abbia ripetutamente cercato di parlare, dalla sua bocca uscivano solo suoni distorti e parole non chiare. A poco a poco è riuscito a vestirsi, a mettersi le scarpe ea farsi accompagnare da un suo amico medico che è negli States a un taxi.

E fu lì che comprese la gravità della situazione, essendo stato cioè colpito da due ischemie. Dopo quella notizia ricevuta dai medici, improvvisamente il suo corpo non ha più potuto rispondere ai comandi del cervello. La paura ha preso il sopravvento e, nonostante i medici volessero trattenerlo, Walter Nudo ha deciso di partire e tornare subito in Italia per farsi curare.

Ha preso il primo aereo per poter tornare dai suoi cari e dai suoi cari. amici, a casa sua dove si sentiva più sicuro. Appena atterrato si è subito recato al centro cardiologico di Milano. Dopo aver fatto tutti gli esami necessari per chiarire la situazione e il quadro clinico, è stato operato per salvarlo.

Sono stati momenti molto duri e drammatici, pieni anche di ansia e terrore. È lo stesso attore a svelare di aver sentito addirittura la vicinanza di Fabrizio Frizzi in quei momenti per lui difficili.

Lascia un commento