Claudia Koll, il racconto da brividi: “Sono stata aggredita fisicamente”

L'attrice Claudia Koll ha svelato un retroscena sconvolgente: ecco cosa è successo

Claudia Koll è sicuramente un personaggio molto chiacchierato nel mondo della televisione italiana. Dopo essere stata una sex symbol degli anni '90, ha fatto scalpore nel 2000 quando ha dichiarato di essersi ricollegata a Dio, dopo aver abbandonato temporaneamente la sua fede quando era adolescente.

La sua carriera inizia subito dopo la laurea. Il suo successo arriva nel 1992 quando il regista Tinto Brass la sceglie per il ruolo principale in Cosi fan tutti. Il film fu un successo e così iniziò a diventare molto popolare.

Negli anni '90 l'artista romana (anche lei di origini rumene) si è affermata come diva erotica italiana partecipando ad altri film, come Miracolo italiano, al fianco di Ezio Greggio e Cucciolo, insieme a Massimo Boldi.

Dopo essersi allontanata per un po' dagli schermi, è recentemente tornata alla ribalta, dichiarando di aver vissuto una bruttissima esperienza. Ecco cosa le è successo.

Claudia Koll, l'aggressione che ha subito
La vita di Claudia Koll è cambiata bruscamente intorno al 2000, quando si è avvicinata a Dio. La sua fede non l'ha allontanata dalla sua passione per la recitazione, ma l'ha portata a partecipare a film a tema religioso, come Maria Goretti nel 2003 e San Pietro nel 2005.

Piano piano, però, ha sempre più si è allontanato dalla televisione per dedicarsi a enti di beneficenza e associazioni di volontariato. Nel 2005 hai fondato " Le opere del Padre ", un'associazione ONLUS che si propone di aiutare le persone in difficoltà, soprattutto in Africa. Nel 2012 si è dichiarata " monaca laica ", ma nel 2015 ha preferito considerarsi " missionaria ".

Insomma, è stato sicuramente un bel cambiamento per chi ha guidato il festival di Sanremo nel 1995 con Pippo Baudo e Anna Falchi.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da TvBlog (@ tvblog.it)

A poco tempo fa, l'ex attrice è stata ospite al Ti Feel, al fianco di Pierluigi Diaco. In questa occasione ha detto di essere stata attaccata dal diavolo. Ha ammesso di non averlo visto, quindi non sa come si fa, ma che una forza soprannaturale l'ha colpita. " Sono stato aggredito fisicamente, mi ha schiacciato e mi ha detto che era la morte, che era venuta per uccidermi. Era uno spirito, non visto, ma si sente ". Claudia Maria Rosaria Colacione (questo è il suo vero nome) ha poi proseguito spiegando di essersi salvata grazie alla sua fede in Dio, recitando ad alta voce il Padre Nostro.

Lascia un commento