Sondra James, voce e volto di tantissimi film e serie tv, è morta all’età di 82 anni

Il cinema internazionale piange la scomparsa di una grande attrice e di una grande donna, capace di entrare perfettamente in numerose parti di film di altissimo livello. Sondra James aveva 82 anni ed è morta nella sua casa di New York dopo una lunga lotta contro il cancro ai polmoni che l'ha colpita qualche tempo fa.

L'attrice e doppiatrice è morta domenica scorsa, 12 settembre, nella sua casa di New York. Aveva deciso di vivere lì per qualche anno, da quando aveva scoperto di avere un cancro ai polmoni con cui lottava a lungo ma che, alla fine, se l'è portata via all'età di 82 anni.

La sua famiglia si è occupata dell'annuncio della sua morte, attraverso una nota sul web. Sondra lascia i suoi figli Michael e Marc, i nipoti Jake, Jordana, Jenna e Zach, il fratello Elliot Webb e la sorella Carol Raskin.

La carriera di Sondra James

Nata nel 1939, Sondra James inizia a lavorare nel mondo dello spettacolo solo negli anni '80, precisamente nel 1982, quando recitò nel film televisivo Muggable Mary, poliziotto di strada.

Anche la sua carriera di doppiatrice è molto brillante. Hai infatti prestato la tua voce, tra le tante, ad alcuni episodi di Sex & the City e nel quarto film d'animazione della saga dell'Era Glaciale.

Il primo film in cui ha recitato è stato subito una pietra miliare della sua carriera. Il film si intitolava " Amata Afrodite ", è uscito nelle sale nel 1995, è stato diretto dal grande Woody Allen
e ha recitato al fianco di Helena Bonham Carter e Mira Sorvino.

Uno dei suoi ultimi ruoli degni di nota è quello di Jane, ospite femminile nello studio televisivo di un talk show, con protagonista il Joker interpretato da Joaquin Phoenix .

L'ultimo lavoro è un ruolo in The Tender Bar, diretto da George Clooney, con Ben Affleck e Lloyd, in uscita il prossimo anno e in cui interpreta la nonna del protagonista.

Lascia un commento