Amadeus rivela com’è nata la sua difficile patologia: “Un trauma infantile…”

Amadeus ricorda come, da bambino, un episodio in particolare lo abbia cambiato. Una patologia nata in quel periodo

Abbiamo sempre visto Amadeus come un uomo sorridente che non sbaglia mai un colpo. Nonostante ciò, sembra che il conduttore nasconda un dettaglio molto diverso da quello che tutti possono vedere ogni singolo giorno. È lui stesso che ha rivelato di essere affetto da una condizione molto particolare, che definisce una vera e propria patologia.

amadeus

Questa è una situazione che porta il conduttore ad essere costantemente preoccupato per la sua salute. Sembra che questo sia un problema causato da un trauma che ha avuto quando era solo un bambino. " Tutto parte da lontano. All'età di sette anni sono stata ricoverata per due mesi per nefrite: è stato un momento molto difficile che probabilmente non ho mai superato. Certi traumi rimangono con te. E oggi le malattie mi terrorizzano ".

Dopo aver compreso l'origine di questa patologia, il passo successivo è scoprire come questa paura di lui si manifesta in Amadeus. Il conduttore è un uomo molto attento alla dieta che segue, in quanto la sua è una dieta decisamente controllata. Infatti consuma solo cibi sani e cerca sempre e comunque di fare a meno dei medicinali.

Amadeus e l'ipocondria
amadeus

Infatti è lui stesso a dichiarare di preferire un cibo nutriente piuttosto che una cura farmacologica per abbandonarsi a qualche capriccio. Sì, Amadeus è così terrorizzato dalle patologie che è ipocondriaco. Durante un'intervista rilasciata dallo stesso conduttore, anche la moglie Giovanna Civitillo ha voluto dire di lui. È la donna stessa ad affermare che Amadeus non vuole assolutamente che si aggiunga sale ai suoi piatti.

Inoltre, gli uomini non mangiano carne rossa da più di 15 anni. Il tipo di dieta seguito da Amadeus non è seguito da suo figlio, che ama molto giocare a calcio. Infatti, molto spesso anche lui è costretto a mangiare piatti insipidi nonostante la sua tenera età di 12 anni. Ma ci sono momenti in cui la moglie resta sola in casa con il figlio José.

Sono queste le occasioni in cui possono approfittare e mangiare tutti quei cibi proibiti dal padre, dalle patatine alle salse che sicuramente Amadeus non approverebbe in nessun caso. La moglie, infine, prosegue affermando che, per il marito, anche la presenza di un piccolo brufolo è vista come un campanello d'allarme. Un motivo per preoccuparsi della sua salute. La cura per questa patologia, così difficile da sopportare, è certamente una, il buon umore.

Infatti è la stessa Giovanna ad affermare che tante sono le volte in cui si prende gioco del marito con il figlio. Perché? Per i suoi timori infondati, il rischio sarebbe impazzire o correre in ospedale per qualsiasi cosa.

Lascia un commento