Test psicologico: il colore che scegli dice di che umore sei

Di che umore sei? E soprattutto, di che colore sei? Ecco come fare: scegli un colore e il gioco è fatto!

Vi siete mai chiesti di che colore siamo? Dal nero al grigio al blu scuro? Il test psicologico ci dice di che umore siamo in base al colore che scegliamo. Ma sarà sempre vero? Scopriamolo di seguito.

Il test psicologico del colore è stato inventato nel 1947 dallo studioso Max Luscher ed è utilizzato ancora oggi per comprendere aspetti della propria personalità. All'epoca fu presentato per la prima volta al Congresso Internazionale di Psicologia di Losanna. Come funziona? Bisogna guardare i colori riprodotti nella foto sopra, sceglierli in base a quelli che colpiscono di più e ordinarli dal 'più bello al meno bello'. La loro sequenza determinerà la tua successione di emozioni positive o negative a seconda di come ti senti in questo momento. Ma cosa significano i colori?

A partire dal blu scuro, questo colore rappresenta la pace più assoluta, sia a livello psicologico che fisiologico, a cui corrispondono sensazioni come soddisfazione e tranquillità. Ma in senso più ampio, significa la stabilità dei legami sicuri, quelli lontani e privi di ogni tensione emotiva ma che abbracciano un desiderio di equilibrio e armonia. Il verde, invece, rappresenta la volontà di azione e perseveranza a livello psicologico e quindi, in altre parole, esprime fermezza, determinazione e una buona consapevolezza di sé in tutte le sue forme, compreso il possesso e l'affermazione di sé.

Passando al rosso, questo rappresenta la forza vitale, l'energia, in un altro modo, il desiderio e la necessità di ottenere risultati e di avere successo. Ad esempio, se è basso nella tua cartella colori, significa che ci sono ostacoli o ostacoli alla tua realizzazione o al desiderio di cambiamento. Il colore giallo invece rappresenta leggerezza, senso di armonia e quasi felicità, misto a serenità, esprime però sentimenti e sensazioni positive. Psicologicamente, è percepito come un colore rilassante.

Venendo al viola, questo colore è una combinazione di rosso e blu scuro, quindi prende da entrambi i colori, dal primo prende forza vitale mentre dal blu la pace e la tranquillità. In altre parole, qui è come se tutto ciò che il soggetto desidera e pensa potesse avverarsi, come un sogno, un desiderio, perché tra soggetto e oggetto c'è una grande unione. Il marrone, invece, è l'unione del rosso e del giallo, qui prevalgono l'energia e il desiderio di soddisfare i propri bisogni e desideri, quindi si traduce in un tentativo di liberarsi da stati di benessere o che creano repressione.

Lascia un commento