Paola Toeschi, Dodi Battaglia ricorda la moglie morta

Paola Toeschi: Dodi Battaglia dopo il funerale della sua amata donna, con la quale ha condiviso tutta la vita, ricorda la moglie defunta, sottolineando che era la sua unica grande motivazione per vivere. Ora resta Sofia, la figlia che ha avuto dal matrimonio con la donna che gli è stata vicina per tutta la vita. E vivrà per lei e nel ricordo di sua madre.

Dodi Battaglia e la sua famiglia hanno sofferto a lungo, godendosi però ogni momento, perché sapevano che la malattia avrebbe potuto portare via Paola Toeschi da un momento all'altro. La donna ha sempre lottato fino all'ultimo contro il tumore al cervello e lo aveva colpito. Purtroppo però la donna è morta a 52 anni. Accanto a lei c'era il marito, il capo dei Pooh, che insieme a Sofia, la figlia avuta dal suo matrimonio con la donna della sua vita, le era accanto, come aveva sempre stato da quando si erano incontrati e si erano innamorati.

Ogni passo in queste stanze mi ricorda Paola e ogni immagine di Paola è una pugnalata. Sento davvero un dolore fisico nel mio cuore.

Queste le parole della cantante in occasione di una toccante e commovente intervista al Corriere della Sera.

Alla fine della sua sofferenza, è finita anche la mia lotta contro il suo male. Dal 2010 la mia motivazione per vivere è stata lei: la visita, la chemio, trovare un altro medico… Quando è partita mi sono sentita come un palloncino che si sgonfiava.

Visualizza questo post su Instagram
Un post condiviso da Dodi Battaglia (@dodibattaglia)

Fonte foto da Instagram di dodibattagliaPaola Toeschi, Dodi Battaglia: il ricordo della moglie
Oggi Dodi Battaglia ringrazia il cielo per avere accanto a sé Sofia, ancora giovane e bisognosa della sua presenza:

Lascia un commento