Una nuova scuola dell’infanzia dedicata a Gioele Mondello: il gesto di Venetico

Un nuovo asilo dedicato al piccolo Gioele Mondello. Il bambino morto l'anno scorso nelle campagne di Caronia insieme alla madre Viviana Parisi, in circostanze ancora oggi poco chiare. Questo è il gesto di Venetico, il paese dove viveva la famiglia e dove il bambino è cresciuto fino a 5 anni.

Al termine dei lavori nella struttura, il sindaco Francesco Rizzo ha voluto dedicare la nuova scuola al sorriso di Gioele, con una targa all'ingresso. Come lui stesso ha dichiarato: " in memoria e come emblema del sorriso armonioso e amorevole di tutti i figli ".

Un gesto che vuole sostenere la famiglia Mondello, colpita da una tragica perdita che dopo un anno non ha ancora trovato una spiegazione.

La morte di Viviana Parisi e Gioele Mondello

Viviana Parisi
e Gioele Mondello sono scomparsi nelle campagne di Caronia dopo un incidente in autostrada. Dopo ore di ricerche, i soccorritori hanno trovato la madre ormai senza vita ai piedi di un traliccio e dopo interminabili giorni di ricerche sono stati ritrovati anche i resti del bambino.

Oggi, dopo un anno di indagini, la Procura della Repubblica di Patti ha depositato istanza per l'archiviazione del caso come omicidio-suicidio. Gli inquirenti sono certi dei problemi psicologici della donna, che soffriva di deliri di persecuzione e paranoia. E del fatto che ha ucciso il suo bambino, vedendo il profilo genetico di Joel trovato sotto le sue unghie e poi si è suicidata gettandosi dal traliccio.

Lascia un commento