Bambina morta dopo aver mangiato uno yogurt: è accaduto a Milano

Nuovi aggiornamenti sulla morte della bambina di 11 mesi morta dopo aver mangiato uno yogurt, nella sua casa di Cusano Milanino, in provincia di Milano. I primi risultati dell'autopsia avrebbero evidenziato una possibile meningite. Tuttavia, questi test erano esaustivi e per questo motivo era necessario un ulteriore studio.

Prima della tragedia , i genitori della bambina di 11 mesi l'avevano portata al pronto soccorso due volte nell'arco di 24 ore, poiché soffriva di febbre e letargia. Ma entrambe le volte la bambina è stata dimessa senza ulteriori accertamenti. Gli inquirenti hanno aperto un fascicolo di indagine per capire se la negligenza da parte del team ospedaliero possa aver contribuito alla sua morte. Secondo quanto riportato, sembrerebbe che un medico dell'ospedale di Sesto San Giovanni sia ora iscritto nel registro degli indagati.

Il suo bambino era a casa con sua madre, quando dopo aver mangiato uno yogurt, è diventata cianotica. La famiglia, in preda al panico, ha cercato di rianimarla e un vicino ha lanciato l'allarme ai medici.

Inutile l'intervento degli operatori sanitari: non sono riusciti a salvare la bambina di 11 mesi

Vista la gravità della situazione, è giunto alla casa un servizio di elisoccorso del 118 in breve tempo e ha portato il bambino all'ospedale di Bergamo. Purtroppo, quando è arrivata alla struttura sanitaria, era già troppo tardi.

Una storia che ha lasciato con sconforto e dolore tutta la comunità e che si è diffusa sul web in poche ore. Molti volevano pubblicare messaggi per mostrare vicinanza alla famiglia.

Ora bisognerà attendere ulteriori accertamenti dell'autopsia per capire se la causa sia stata davvero la meningite. E bisognerà attendere che gli inquirenti finiscano le indagini, che stabiliranno le possibili responsabilità dei medici che hanno visitato e dimesso il bambino dal pronto soccorso.

Lascia un commento