Orietta Berti da uno schiaffo ad Umberto Tozzi: "Io ridicola? Lui non può criticare..."

Il 2021 può essere definito l'anno di Orietta Berti. L'artista prima di lei si è rilanciata partecipando al Festival di Sanremo, ora sta letteralmente scalando tutte le classifiche con il brano Mille insieme a Fedez e Achille Lauro.

Ma non è tutto. Perché un autunno ricco di impegni ti aspetta anche in televisione. Confermata la sua presenza nel cast del programma Che tempo che fa, condotto da Fabio Fazio. Lei poi sarà una dei giudici di The Voice Senior, talent guidato da Antonella Clerici. In attesa del ritorno in tv, si è raccontata Orietta in un'intervista a Confidenze. Durante la chiacchierata ha colto l'occasione per replicare alle parole di Umberto Tozzi
che nelle scorse settimane aveva criticato il successo della canzone Mille.

Il cantautore intervistato dalla rivista Rolling Stone aveva definito " ridicola"

Orietta ha tranquillamente inviato le accuse al mittente. " Umberto Tozzi ha detto che insieme siamo ridicoli e che la canzone è brutta? Meglio ridere che piangere! E poi, con un successo come questo, secondo me c'è poco da criticare. Sta per arrivare il quarto disco di platino, è la canzone più scaricata e passata in radio, la cantano tutti. E il 9 settembre sarà premiato ai Seat Music Awards, all'Arena di Verona " - ha detto Orietta.

Lascia un commento