Tragedia: il piccolo Jonathan Milam è morto a 3 anni dopo essere rimasto chiuso in auto

Si chiamava Jonathan Milam, un bambino di tre anni morto domenica scorsa in Alabama dopo essere stato rinchiuso in un'auto. I passanti lo hanno trovato privo di sensi, ma nonostante il tempestivo trasporto in ospedale, non aveva nulla da fare.

Un lutto tragico e improvviso che ha richiamato ancora una volta l'attenzione di tutti su ciò che accade quando i bambini vengono dimenticati in macchina ea temperature troppo alte.

Secondo le informazioni apparse nei giorni scorsi, il dramma è avvenuto davanti a una casa in Alabama. Esattamente la domenica pomeriggio del 22 agosto.

La famiglia era in casa quando improvvisamente un passante ha trovato in macchina un bambino solo. Era incosciente. Infatti, dopo aver allertato i genitori, hanno allertato anche i paramedici.

I medici intervenuti hanno subito cercato di rianimarlo. Lo hanno portato anche in ospedale sperando di salvarlo, ma pochi minuti dopo essere arrivato in ospedale il suo cuore ha smesso di battere per sempre.

Al momento, la polizia sta indagando su questa tragica vicenda. Tuttavia, ipotizzano che sia successo a causa di un terribile incidente. In effetti, non ci sono voci nel registro dei sospetti.

Voce sulla morte del piccolo Jonathan Milam
A confermare la notizia sono stati i poliziotti del distretto di Cullman, che hanno pubblicato un post sul proprio profilo social. Nel messaggio hanno scritto:

Possiamo confermare che c'è stato un incidente che ha coinvolto un bambino, ma sembra davvero un tragico incidente. Siamo in una fase iniziale delle indagini, ma non sappiamo ancora quanto tempo sia rimasto nel veicolo. Ci auguriamo di poter fornire maggiori informazioni al termine di questa fase.

Lascia un commento