Bonus Terme: tutto quello che c’è da sapere

Scopriamo tutto su Bonus Terme, che mira a incentivare l'acquisto di servizi termali, soprattutto nell'era post-Covid. Tale bonus non è in alcun modo legato al nucleo familiare o all'ISEE. Ecco tutti i dettagli su questo bonus che si rivolge a tutti i cittadini residenti in Italia.

Forse non tutti conoscono Bonus Terme, un incentivo ideato dallo Stato per consentire l'acquisto di servizi termali. Il bonus consiste in uno sconto del 100% e non è in alcun modo correlato al numero dei componenti il ​​nucleo familiare o all'ISEE.

Obiettivo di questo bonus è far ripartire il turismo , a lungo bloccato a causa dei rischi per la salute legati al coronavirus. Inoltre, l'obiettivo di Bonus Terme è quello di favorire i servizi termali . In un'intervista all'Ansa Massimo Caputi, presidente di Federterme, questo è quello che ha detto sul turismo: di più nel prossimo mese, gli stranieri in visita. Ricorda cosa è successo l'anno scorso. Luglio e agosto da record, seguiti da nuovi blocchi. L'incomprensibile resistenza di alcune persone alla vaccinazione può essere molto dannosa per tutti.

E sulla situazione delle terme, Massimo Caputi ha detto:

Ora gli sforzi dei cittadini per la prevenzione e il benessere stanno dando buoni risultati, stiamo anche aiutando tante persone che hanno avevano il coronavirus, e nelle terme trovano tutti gli elementi che migliorano la loro salute.

Bonus Terme: come richiederlo e come funziona
Per chi ancora non lo sapesse, sappiate che Bonus Terme offre uno sconto del 100% sul prezzo di acquisto dei servizi termali. L'importo massimo previsto è di 200 euro. Ma come si ottiene un bonus? Lo stesso Massimo Caputi lo spiega con le seguenti parole:

Lascia un commento