Silvio Berlusconi ricoverato al San Raffaele di Milano per accertamenti

Silvio Berlusconi è ricoverato da ieri al San Raffaele di Milano. Secondo alcune fonti vicine al leader di Forza Italia, il ricovero si è reso necessario per effettuare alcuni controlli e accertamenti di routine. Ricordiamo che negli scorsi aprile e maggio il Cavaliere era entrato in ospedale per valutare i danni lasciati dal coronavirus.

Ieri, giovedì 26 agosto, Silvio Berlusconi è entrato all'ospedale San Raffaele di Milano per un ricovero. L'ex premier è arrivato in auto accompagnato dai suoi fedeli collaboratori. Secondo le parole dello staff del Cavaliere, il ricovero si è reso necessario per valutare alcuni aspetti clinici.

Silvio Berlusconi: negli ultimi mesi il ricovero al San Raffaele
Già nei mesi scorsi il leader di Forza Italia era entrato in ospedale per un ricovero. Ricordiamo che Silvio Berlusconi è stato ricoverato all'ospedale San Raffaele di Milano dal 6 aprile al 1 maggio. A metà maggio, poi, il Cavaliere è tornato in ospedale per ulteriori accertamenti.

Lo scopo dei ricoveri era probabilmente quello di valutare il quadro clinico a seguito dell'infezione da coronavirus. Inoltre, lo scorso settembre, Silvio Berlusconi è uscito allo scoperto e ha dichiarato di aver passato un brutto momento a causa di una polmonite bilaterale.

Sulla notizia dell'ultimo ricovero di Silvio Berlusconi, avvenuto ieri, non ci sono molte informazioni a riguardo. I fedeli collaboratori dello staff del leader di Forza Italia
hanno dichiarato:

Il ricovero si è reso necessario per una valutazione clinica approfondita.

Lascia un commento