Animali in pericolo a Kabul, la clinica veterinaria lotta contro il tempo per salvarli

In Afghanistan la situazione peggiora ogni giorno. Da quando i talebani sono tornati al potere, con forza e violenza, gli occhi di tutto il mondo sono puntati su quel Paese, da cui migliaia di civili cercano ogni giorno di fuggire, anche per dare la possibilità ai più piccoli di vivere in pace. Ci sono anche molti animali in pericolo a Kabul e una clinica veterinaria che lotta contro il tempo per salvarli.

Kabul Small Animal Rescue è un'associazione che ha deciso di creare una clinica veterinaria di soccorso per aiutare gli animali di Kabul e delle zone limitrofe. Ha iniziato a operare nel 2018, quando il fondatore, Charlotte Maxwell-Jones, ha iniziato a operare.

La clinica è sempre attiva, anche in questo delicato momento storico per l'Afghanistan . La donna è stata invitata anche dai talebani a lasciare immediatamente il Paese, ma non ha intenzione di andarsene. Non vuole lasciare i suoi colleghi locali e gli animali di cui si prende cura.

Per Charlotte Maxwell-Jones e le sue assistenti è una lotta contro il tempo far entrare tutti tranne che. La donna ha stimato di aver portato via 125 persone, tra collaboratori e parenti, e 250 animali che ha salvato dalle strade del Paese.

Non lasceremo indietro nessuno di loro.

Queste le parole della donna, visibilmente preoccupata, perché le truppe Usa avranno tempo fino al 31 agosto per lasciare il Paese. E il tempo sta finendo.

Animali in pericolo a Kabul, la fondatrice della clinica vuole farcela
Penso che le cose continueranno a farsi sempre più difficili.

Queste le parole della donna che ha già dovuto affrontare i talebani. Gli animali hanno già i documenti necessari per poter lasciare il Paese, ma il personale locale non ha ancora ricevuto i visti necessari.

Abbiamo un volo. Questa è l'unica buona notizia nel completo caos dell'aeroporto che è davvero molto peggio di quello che si legge. Avremo bisogno del sostegno e della buona volontà di tutti nei prossimi giorni.

Lascia un commento