Treviso, Serena Fasan è stata trovata senza vita nella sua abitazione: con lei c’era anche il figlio di 2 anni

Un episodio che sembra avvolto nel mistero è avvenuto nel tardo pomeriggio di mercoledì 25 agosto, a Treviso. Una madre di 37 anni di nome Serena Fasan è stata trovata senza vita nella sua casa. Suo figlio di 2 anni era con lei, che era nella sua stanza.

Una storia drammatica che ha gettato nella disperazione l'intera comunità. La donna
era nota per il suo lavoro di farmacista.

Secondo le informazioni diffuse dai media locali, la tragedia è avvenuta intorno alle 18.30 di mercoledì 25 agosto. Precisamente nella casa di famiglia situata a Castefranco Veneto, in provincia di Treviso.

Il marito che gestisce un pub del paese è tornato a casa ed è a quel punto che ha fatto la drammatica scoperta. C'era il corpo della giovane donna a terra senza vita, nel corridoio.

L'uomo ha subito allertato i medici, che, giunti sul posto, non hanno potuto fare a meno di accertarne la morte. Da una prima ricostruzione sul suo corpo non sembrerebbero esserci segni di violenza e non sono stati riscontrati segni di infrazioni.

Tuttavia, le forze dell'ordine intervenute non escludono alcuna ipotesi. Tuttavia, dalle prime informazioni emerse, credono che tutto sia accaduto a causa di una malattia.

L'inchiesta sulla morte di Serena Fasan
Gli inquirenti cercano ora di ricostruire la drammatica vicenda. Hanno anche trovato il suo smartphone accanto al corpo della 37enne.

Questo è il motivo per cui credono che volesse provare a chiedere aiuto prima di perdere la vita. Nella sua casa, nella sua camera da letto, c'era anche il suo bambino di 2 anni, che stava riposando.

Lascia un commento