Attacco di panico e ricovero per Eva Henger

Momenti di incredibile paura per Eva Henger. L'ex star del cinema a luci rosse, pochi giorni fa, è stata vittima di un attacco di panico che l'ha costretta a una corsa e ad un ricovero in ospedale. Hai raccontato questa brutta esperienza al settimanale Oggi. Un'esperienza vissuta con il marito Massimiliano e la figlia Jennifer al suo fianco, ma senza l'altra figlia, Mercedesz, con la quale è in fuga da tempo.

Sono diversi gli episodi accaduti ad Eva nel corso della sua vita, che hanno sicuramente contribuito a questo suo malessere. Anni fa, ad esempio, l'ex attrice hard ha dovuto fare i conti con la scomparsa del marito, Riccardo Schicchi . Una malattia ha portato via il regista ed Eva ha vissuto la sua battaglia e la sua morte da vicino, rimanendo profondamente segnata.

Poi Eva è andata avanti. Hai conosciuto Massimiliano Caroletti e ti sei sposato una seconda volta.

Pochi giorni fa, un altro episodio che ha messo a dura prova l'anima di Eva Henger. Mentre si stava recando all'aeroporto, il suo autista Janosh si ammalò. Solo Eva era in macchina con lui e ha dovuto letteralmente assistere alla sua morte.

Gli incubi e l'attacco di panico di Eva Henger
È stato terribile. Non appena ho chiuso gli occhi ho rivisto la scena, sentendomi impotente. Una mattina sono crollato. Ho iniziato a sentire il cuore battere, soffro di extrasistole, poi ho iniziato ad avere un fortissimo dolore al petto e difficoltà a respirare. Ho iniziato a tossire e mi sentivo svenire. Pensavo che quello che era successo a Janosh stesse accadendo a me. Ero convinta che sarei morta ea quel punto mio marito mi ha portata in ospedale!

In ospedale è iniziato un calvario durato diverse ore per Eva Henger. Si è ripresa solo dopo molto riposo e alcune medicine date dai medici.

I giornalisti di oggi hanno chiesto a Eva se Mercedesz , la sua prima figlia, si fosse fatta sentire in questo momento difficile.

Lascia un commento