Paola Ferrari indignata parla della malattia che ha sconfitto: “Criticare il mio aspetto è grave e volgare”

Da anni è uno dei punti di riferimento dei programmi sportivi della Rai. L'anno prossimo, invece, Paola Ferrari lascerà definitivamente lo sport. Nel frattempo, la nota conduttrice ha espresso tutta la sua amarezza nei confronti di chi l'ha criticata per il suo aspetto fisico. Ecco le parole di Paola Ferrari a riguardo.

In occasione di un'intervista a La Verità, Paola Ferrari ha colto l'occasione per raccontarle gli attacchi e le critiche ricevute sul suo aspetto fisico. La conduttrice sportiva, infatti, non ha esitato a togliere qualche sassolino dalla sua scarpa e a raccontarle di lei.

Sempre molto criticate, le polemiche che hanno visto protagonista Paola Ferrari
hanno riguardato soprattutto il suo aspetto fisico. Durante l'intervista a La Verità, il noto presentatore ha detto:

Anche se indosso una corazza e mi autoironico. Il fastidio è maggiore perché nessuno mi ha mai difeso e per la solita ipocrisia di questo paese.

E, continuando con il suo sfogo, Paola Ferrari ha dichiarato:

Si parla tanto di critica all'aspetto fisico delle donne, ma sono stata presa di mira in modo volgare e forte, anche da molti comici di sinistra, campioni di donne quando gli si addice. Ma sai cos'è? Che sulla professionalità è difficile attaccarmi: faccio i miei errori, ma cerco di essere preparato. Allora eccola: sei vecchio, se vieni bene è grazie alle luci.

Le critiche normalmente rivolte a Paola Ferrari sono ancora più gravi poiché anni fa il conduttore
ha vissuto una brutta malattia. Queste le sue parole a riguardo:

Questo è un'aggravante per le critiche. Avevo un tumore maligno sul viso. Destabilizzante, per chi lavora in video. L'ho affrontato e sono stato fortunato perché non ero in pericolo di vita. La paura, semmai, mi è venuta dopo.

Lascia un commento