Uragano in Tennessee, Ryan e Riliegh gemellini di 7 mesi hanno perso la vita

È un momento davvero difficile quello che il Tennessee sta vivendo in queste ultime ore, a causa dell'uragano Henri. Sfortunatamente per questo cambiamento climatico, due gemelli di 7 mesi di nome Ryan e Riliegh hanno perso la vita mentre erano tra le braccia del loro papà che voleva portarli in salvo.

Quelli che stanno affrontando sono giorni lunghi e difficili. Infatti, più di 3500 persone hanno dovuto lasciare le proprie case.

Molti volontari e forze dell'ordine, con la speranza che questa allerta meteo passi al più presto, hanno deciso di allestire rifugi temporanei nella Waverly Church of Christ e nella First Baptist Church.

Gli esperti dicono che il pericolo è ancora molto alto almeno fino a sabato sera. Ovviamente, a causa di questo fenomeno naturale, molte persone hanno perso la vita.

Tra questi ci sono i gemelli - Ryan e Riliegh, che hanno solo 7 mesi. La loro nonna Angie Willeby ha raccontato la triste storia.

La donna sconvolta dalle perdite subite, ha deciso di raccontare tutto a un quotidiano locale. Purtroppo per i due piccoli, dopo essere stati trasportati dalla corrente, non c'era più niente da fare.

La tragica morte dei gemelli Ryan e Riliegh
La signora nell'intervista ha detto che il dramma
si è svolto sabato. L'uragano era arrivato nella loro comunità proprio quel giorno e il padre, insieme alla moglie, stava facendo di tutto per riuscire a fuggire in tempo.

Tuttavia, proprio mentre usciva con i bambini in braccio, la corrente li travolgeva. L'acqua li ha portati via e nonostante il tempestivo intervento dei genitori, il cuore delle gemelle non ha mai iniziato a battere.

Lascia un commento