Bimbo di 5 anni morto a Padova: era stato ricoverato diverse volte

Si indaga sulle cause della morte di un piccolo paziente deceduto all'ospedale veneziano. Il bambino di 5 anni è morto a Padova, dove si trovava in ospedale. Più volte era stato ricoverato in ospedale, ma nessun medico aveva mai capito la natura dei suoi malanni. Ora si cerca di far luce sulla sua morte.

Il piccolo era originario di Porto Viro, in provincia di Rovigo. Si è spento all'ospedale pediatrico di Padova, dopo una serie di visite e ricoveri presso le strutture sanitarie di Adria e Chioggia. I suoi genitori lo avevano portato al pronto soccorso per problemi respiratori.

I medici avevano anche eseguito tamponi per identificare eventuali positività al Covid-19. Ma il tampone è risultato negativo all'ospedale di Adria. Così i medici decisero di trasferirsi prima all'ospedale di Chioggia e poi all'ospedale di Padova, dove morì.

Il bambino polesano è morto per diversi arresti cardiaci che lo hanno portato alla morte. Tutti i tamponi sono risultati negativi al nuovo Coronavirus, quindi è morto senza essere positivo al Covid-19 , come era stato ipotizzato visti i suoi sintomi.

I problemi respiratori per i quali i genitori hanno deciso di portarlo in ospedale sono degenerati in morte improvvisa, forse probabilmente a causa di un arresto cardiaco che gli ha indebolito il cuore.

Bimbo di 5 anni morto a Padova, disposta l'autopsia sul suo corpicino
Solamente l'autopsia, già disposta dalla Procura della Repubblica sul corpo del bambino morto all'ospedale pediatrico di Padova, farà luce e chiarezza sul caso.

Tutta la comunità si riunisce alla famiglia dell'angioletto volato in cielo: un grave lutto che ha colpito tutti, soprattutto perché non si conoscono ancora le cause della morte.

Lascia un commento