Bimba di 1 anno ustionata con acqua bollente a Gorizia

Terribile incidente domestico a Gorizia, dove una bambina di 1 anno è stata ustionata con acqua bollente. La bambina ha ustioni sul petto, sul collo e sul viso dovute a una pentola di acqua bollente sul fuoco. Era a casa con la madre ed è stata immediatamente soccorsa e trasferita in ospedale dove si trova in prognosi riservata.

La piccola di 13 mesi è ricoverata in gravi condizioni al Centro Grandi Ustionato di Padova. L'incidente domestico è avvenuto intorno alle 13 di lunedì 23 agosto, quando una pentola piena di acqua bollente che era sul fornello in cucina si è rovesciata addosso.

La mamma ha subito chiamato i soccorsi, che ha fatto le prime cure e poi ha trasportato il bambino all'ospedale di Gorizia. Da qui si è reso necessario un trasferimento d'urgenza all'ospedale di Padova, tramite elisoccorso.

La madre era in cucina a cucinare. Il bambino di 13 mesi si sarebbe avvicinato a lei proprio mentre una pentola piena d'acqua aveva raggiunto il bollore. Non è ancora chiaro come sia potuto succedere, ma la sua pentola si è rovesciata sulla sua bambina.

L'acqua bollente ha raggiunto la piccola, colpendola al viso, al collo e al petto, provocandole gravi ustioni. La madre ha subito chiamato i soccorsi, giunti in pochi minuti a casa della ragazzina di 13 mesi, con un'ambulanza per essere trasferiti in ospedale.

Lascia un commento