Acitrezza: Vanessa Zappalà uccisa dall’ex compagno, che poi si è tolto la vita

L'ennesimo caso di femminicidio si è verificato nella notte tra il 21 e il 22 agosto scorso, ad Acitrezza, in provincia di Catania. La vittima si chiamava Vanessa Zappalà ed è stata uccisa dal suo ex, Antonino Sciuto, che prima è fuggito e poi si è tolto la vita in un casolare di campagna.

Un amore che è durato anni e si è concluso abbastanza bruscamente. Lui, Antonino Sciuta, non aveva mai accettato quella separazione e cominciò subito a sentire voglia di vendetta.

Una vendetta che alla fine si è consumata nel modo più sanguinoso possibile. Vanessa passeggiava sul lungomare di Acitrezza, nel catanese, con alcune sue amiche. Erano le tre del mattino del 22 agosto scorso.

Il suo ex è uscito dal nulla e l'ha chiamata dicendole che voleva chiarimenti. Quando il suo ex si è rifiutato, ha tirato fuori una pistola e le ha sparato diversi colpi, colpendola alla testa e uccidendola all'istante. Uno dei proiettili ha colpito anche un'amica di Vanessa, ma fortunatamente non è in pericolo di vita.

La fuga e il suicidio dell'assassino di Vanessa Zappalà
Vanessa Zappalà aveva solo 26 anni e tutta una vita davanti a sé, fatta di sogni e speranze. Tutto rotto dalle folli gesta di un uomo che non aveva mai accettato la separazione. Antonino era stato, in passato, denunciato per stalking . Inoltre, non aveva nemmeno la licenza per portare una pistola.

Subito dopo aver commesso il femminicidio , il 36enne venditore di auto era fuggito a bordo di una Fiat 500 di sua proprietà. La sua fuga è durata diverse ore, fino a quando i Carabinieri hanno localizzato l'auto nei pressi di una casa di campagna a Trecastagni.

All'interno della casa, gli agenti hanno trovato il corpo dell'uomo che si era impiccato con delle corde alle travi della casa. Sulla parete successiva, prima di togliersi la vita, il 36enne ha scritto una frase per i posteri. A " Ti amo ", presumibilmente rivolto ai suoi due figli, entrambi minorenni, da una precedente relazione.

Lascia un commento