Giulio Scalfi morto a 39 anni mentre si trovava in sella alla sua moto

Giulio Scalfi è morto all'età di 39 anni mentre era in sella alla sua moto, una Ducati. Secondo quanto riportato, sembra che l'uomo abbia perso il controllo del mezzo a due ruote, mentre percorreva la Strada Provinciale 57 a Gavardo, in direzione Viallio Terme.

Il 39enne, dopo aver perso il controllo, si è schiantato contro il guard rail a lato della carreggiata ed è stato sbalzato per diversi metri, prima di schiantarsi violentemente contro l'asfalto.

Poco dopo sono arrivati ​​gli operatori sanitari del 118 che hanno cercato di salvargli la vita. Purtroppo ogni tentativo di rianimarlo è stato vano e alla fine non hanno potuto fare a meno di dichiararne la morte. Giulio Scalfi era appena uscito di casa, dove viveva con la fidanzata, per un rilassante giro in moto. Tuttavia, qualcosa non è andato come previsto e l'uomo non è più tornato a casa.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Locale della Valsabbia che hanno effettuato tutti i rilievi necessari. L'obiettivo è capire cosa ha fatto perdere a Giulio il controllo della moto.

Il corpo senza vita del 39enne viene trovato alla Domus Aurora di Gavardo. Scalfi lascia la compagna e convivente Alessandra, la madre e il padre, la sorella, le zie e tutti coloro che lo hanno conosciuto e amato.

Numerosi messaggi per Giulio Scalfi
Tutta la comunità è sconvolta da quanto accaduto. Dopo la tragica notizia, sul web sono comparsi numerosi messaggi di cordoglio per la sua famiglia e gli amici hanno voluto salutarlo un'ultima volta.

Lascia un commento