Neonata lasciata nella culla della vita a Genova trova famiglia

Questa è la storia di una piccola bambina che è stata lasciata nella culla della vita che si trova all'interno della struttura dell'ospedale Villa Scassi di Genova, in Liguria, poche settimane fa. La piccola ha solo 3 settimane e sua madre ha deciso di darla in adozione. La piccola ha già trovato una famiglia amorevole che si prende cura di lei.

La storia risale a pochi giorni fa, quando nella culla donata nel 2008 dai Lions di Genova all'ospedale Villa Scassi di Genova, il personale sanitario ha ritrovato una piccola neonata. Nel capoluogo ligure un'altra culla è ospitata nell'ospedale Galliera.

Il neonato è stato subito curato da medici, infermieri e tutto il personale ospedaliero. Hanno deciso di chiamarla Anna: per fortuna stava bene e il sistema che aiuta le donne che non possono prendersi cura dei loro neonati ha funzionato.

Anna ha solo 3 settimane. della vita e secondo quanto si apprende dalla stampa locale ha già trovato una nuova famiglia pronta a prendersi cura di lui. Il tribunale di Genova deve procedere con il processo di affidamento, affinché possa essere accolto in una casa.

E' la prima volta che un neonato viene messo nella culla della vita nell'ospedale genovese, dal 2008 i Lions di Genova hanno donato questa struttura.

Neonata lasciata nella culla della vita a Genova, sarà adottata
La bambina è già stata curata amorevolmente dal personale ospedaliero
e ora può contare anche sulle cure di una famiglia.

Entro agosto potrà entrare nella sua nuova casa che la ospiterà e la farà crescere con tutto l'amore di cui ogni bambino ha bisogno. Per lei il processo è già iniziato e dovrebbe concludersi a breve con l'affidamento e poi l'adozione definitiva.

Lascia un commento