Bimbo di 3 anni morto in un incidente: disposta l’autopsia

Tragico tamponamento in Campania dove ha perso la vita un bambino piccolo. Il bambino di 3 anni è morto in un incidente a Casal di Principe che gli è stato fatale. Un evento terribile che ha gettato nella disperazione un'intera comunità e ha colpito molto. La Procura ha già disposto l'autopsia sul corpo del bambino.

Venerdì 20 agosto è previsto l'esame autoptico sul corpo completamente straziato del piccolo Francesco M., un bambino di 3 anni residente a Casal di Principe. morì sulla SS 7 Bis Nola-Villa Literno, verso Villa Literno, nella notte tra mercoledì e giovedì.

Il bambino viaggiava a bordo di una Smart fortwo con il padre e un amico, quando si è scontrato con una BMW, guidata da un ragazzo di 22 anni di origine macedone, residente a San Nicola La Strada, un comune della provincia di Caserta in Campania.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, la BMW guidata dal 22enne stava percorrendo la SS 7Bi tra Succivo e Gricignano d'Aversa, quando ha urtato improvvisamente il retro della Smart, sulla quale viaggiava Francesco con il padre e un amico.

L'utilitaria ha compiuto un volo di 150 metri dal punto dell'impatto, andando a sbattere contro il guard-rail della corsia lenta laterale destra.

Bimbo di 3 anni morto in un incidente
Francesco è stato scaraventato fuori dall'abitacolo del lunotto posteriore, cadendo a terra e morendo sul colpo. L'uomo alla guida della BMW è scappato in preda al panico, ma tornato a casa ha raccontato tutto alla sua famiglia e all'avvocato Gabriele Piatto. Dopo 20 minuti è tornato sul luogo dell'incidente per costituirsi ai Carabinieri.

Il ragazzo è stato sottoposto ad alcol e test tossicologici , ma dall'ospedale di Marcianise si attendono i risultati. L'accusa è ora di omicidio stradale.

Lascia un commento