Loredana Bertè da filo da torcere agli haters: “Ci canterai te”

Inconfondibile e graffiante, la voce di Loredana Bertè non passa inosservata. L'amata cantante è salita al successo con le sue doti canore, regalando alla scena musicale italiana brani senza tempo. Loredana, insomma, è senza dubbio uno dei pilastri della musica leggera, grazie anche ai suoi testi conditi di poesia. Naturalmente, però, questo successo non è stato un dono del destino.

Bertè ha sempre lottato con le unghie e con i denti per i suoi sogni, tanto da iniziare il suo apprendistato giovanissima. Certo, seguire le orme della sorella Mia Martini, morta tragicamente, è stato di grande aiuto. Ma ciò che ha fatto la sua fortuna è stato il suo talento, nonché il carattere ribelle che ha sempre contraddistinto Loredana.

Sicuramente anche il suo look eccentrico ha giocato un ruolo fondamentale, che è probabilmente un retaggio da attribuire ad una lunga amicizia con Renato Zero

. Nonostante questo lungo elenco di successi e trionfi che Bertè può vantare, c'è però ancora qualcuno in grado di metterlo in discussione. Lei è uno dei soliti leoni da tastiera, sempre pronta a sparare a zero sui successi degli altri.

Questa volta, però, l'hater ha trovato pane per i suoi denti: con il suo carattere fumante, era prevedibile che Loredana Bertè non lasciasse passare sotto silenzio un simile affronto. Ma cosa è successo nello specifico? A quanto pare, un utente su Instagram l'avrebbe accusata con queste parole: " Loredana canta sempre in playback ". La risposta della cantante è arrivata tramite video, mentre si stava recando alla nuova tappa del suo tour estivo.

Queste le parole di Bertè: " In playback ci canterai! Se sono sul palco due ore sono due ore, tanto vale restare tre ". Poi, la donna aggiunge un jab ad alcuni suoi colleghi: " Ma non è playback e non sono nemmeno autotunes come usano chi non sa cantare. Cantiamo dal vivo, non so se è un insulto o un complimento, perché significa che siamo davvero bravi ".

Lascia un commento